Siamo gay e non lo sappiamo, ve lo dimostro! Di Max Bolzon, Il Tulipano 4

10 06 2010

Negli USA è ritenuto molto offensivo insultare qualcuno appellandolo come evasore fiscale. In Italia è ritenuto molto offensivo insultare qualcuno appellandolo come omosessuale (o ricchione, frocio, gay, ecc…). Negli USA sentirsi “insultare” con termini come “omosessuale” o “gay”, provocherebbe nell’insultato più o meno la reazione che ad un italiano provocherebbe quella di sentirsi dare del “bipede” o del “destrimane”,cioè nulla! L’italiano medio nel sentirsi dare dell’evasore fiscale potrebbe reagire in due modi diversi in funzione della quantità e della tipologia delle persone intorno: la sua reazione potrebbe andare dal sentirsi orgoglioso alla strafottenza assoluta, in entrambi i casi non si sentirebbe comunque granché offeso.
Tale nostra interpretazione della cosa è dovuta ad un’eccessiva miopia di vedute. Dimostrerò a seguito che gli italiani sono un popolo di gay che non sanno di esserlo, mentre invece gli americani (ma non solo loro) ridono di chi li appella come tali perché sanno di non esserlo (e quand’anche lo fossero non ci sarebbe nulla di male). In una visione d’insieme la società e di conseguenza l’economia nazionale sono legate al comportamento dei singoli individui il quale, che con il supporto della massa determina il comportamento della globalità (assoluta o relativa). Siamo quindi tutti concordi sul fatto che se nessuno evadesse le tasse ne pagheremmo tutti molte di meno. Questo avviene in una società con una visione d’insieme migliore della nostra come ad esempio quella americana, che punisce ed emargina in modo pesante i trasgressori poiché  estremamente conscia del fatto che se tra 100 contribuenti 20 non pagano le tasse sarà inevitabile che la loro parte verrà accollata ai rimanenti 80 onesti cittadini. Questo fa di loro, perlomeno sotto questo aspetto, un popolo che ha generalmente sviluppato un notevole senso civico. Infatti pagando tutti (o la maggior parte di essi) le tasse dimostrano di non volerla mettere nel culo al loro vicino e di conseguenza di non volerla nemmeno prendere nel culo. Concorderete quindi con me che questo è l’esatto atteggiamento del maschio con preferenze sessuali di tipo etero. Nella visione italiana della cosa, complice il sole, il mandolino o la chitarra di Apicella, tutto è molto più miope e ristretto. Chi evade le tasse, dal commerciante che non fa lo scontrino all’industriale che falsifica il bilancio o semplicemente quando paghiamo il nostro dentista senza pretendere una ricevuta fiscale, in realtà non stiamo affatto risparmiando ma stiamo prima di tutto mettendolo in culo al primo che capita, cioè colui che ad esempio da lavoratore dipendente pagherà immediatamente l’ammanco che è stato generato (omosessualità attiva) e in secondo grado stiamo danneggiando noi stessi in quanto questo ammanco nel giro di brevissimo tempo (circa mezza manovra finanziaria) ricadrà inevitabilmente sulla collettività quindi su di noi, inculandoci (omosessualità passiva). Da questo si evince che non solo ci piace metterlo e prenderlo in culo ma, volendoci per questo dei tempi tecnici (la manovra finanziaria di cui prima parlavo) affinché i “defloratori” anali siano correttamente allineati e pronti a fare il loro sporco lavoro, lascia a noi tutti il tempo di capire che la nostra posizione a 90° non è proprio la migliore in cui farsi trovare quando si scatenerà l’inferno, ma inevitabilmente l’inferno si scatenerà e noi saremo li a 90° ad aspettarlo nonostante avessimo avuto tutto il tempo per spostare il culo (convinta, sistematica e programmata omosessualità attiva e passiva).

A voi le conclusioni.

Annunci

Azioni

Information

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...




%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: